Frammenti di fimo

Bigiotteria creativa con paste sintetiche e pietre dure

03 mars 2010

Dopo una lunga attesa

Ogni tanto bisogna cambiare un pò stile, non vi pare?
Avevo voglia di creare degli orecchini appariscenti, di stile un pò zingaresque e così mi sono ricordata di avere da un certo tempo dei cabochon rotondi in fimo, ancora non utilizzati. E così con un mix di pietre dure, Swarovski e perle di fiume questo è stato il risultato

P1020730

DSCN4288

Questa collana e il bracciale che segue sono stati realizzati su commissione, quindi diciamo pure "niente di nuovo" ;)

DSCN4261

DSCN4268

DSCN4274

Buona continuazione di settimana!

Posté par rossdio à 18:42 - Bijoux paste sintetiche - Commentaires [12] - Permalien [#]

Commentaires

    tout simplement : SPLENDIDE!!!!!!!

    Posté par jade, 04 mars 2010 à 14:33
  • Quanto sono belli gli orecchini, Rossella!!.
    Complimenti!, non sbagli mai un colpo!.

    Posté par Rory, 04 mars 2010 à 22:23
  • c'est super beau la miss et tes premières B. oreilles iraient très bien avec mes grigri de sac non?? mais les miens sont plus gros puisque ils sont pour les sacs bisous

    Posté par zabeth, 06 mars 2010 à 08:14
  • Super beau.

    Posté par nado, 06 mars 2010 à 09:26
  • Olalalalala les BO !! de vraies merveilles !!!!!!!! suis epoustoufflée par ton travail, j'adore !!
    BRavo
    Bises
    Lilli Prune

    Posté par Lilli Prune, 07 mars 2010 à 20:32
  • toujours tres classe tes bijoux

    Posté par mevira, 08 mars 2010 à 10:17
  • voilà de bien belles créations! ces boucles sont magnifiques! félicitations!

    Posté par tensai, 10 mars 2010 à 11:48
  • Jolies boucles Rossella, très "bohème" ou "gitan", très réussies, bravo !

    Posté par Croqueuse2perles, 12 mars 2010 à 21:11
  • j'aime beaucoup le sautoir quant à moi,bisous

    Posté par Miss Touchatou, 12 mars 2010 à 22:52
  • B.O. superbes et les sautoirs tout doux à ta façon; exemplaires. Bises

    Posté par Christiane, 17 mars 2010 à 23:22
  • da nord a sud

    Ciao Rossella
    sono Dolores, ogni tanto mi faccio viva.
    Ho scoperto, sfogliando una rivista di bigiotteria,che vivi a Potenza; chissà perchè io m'immaginavo che abitassi in Lombardia.
    Bè, io invece sono proprio del "profondo nord", per l'esattezza della provincia vercellese e ti dico che qui gli artigiani e gli hobbisti hanno proprio la vita dura.
    Sono reduce da una serie di mercatini infruttuosi, a cui ho partecipato con la bigiotteria in fimo, per cui sono in vena di considerazioni che mi piacerebbe condividere con te, se hai tempo e voglia.
    La bigiotteria in fimo desta l'interesse di una ristrettissima categoria di donne: inutile competere con le bancarelle degli immigrati, che vendono cose dozzinali o anche carine a prezzi bassissimi; non speriamo poi nella signora elegante, che si sofferma solo su argento e pietre dure; passa indifferente anhe la ragazza alla moda che fila dietro alle cose che fanno tendenza.
    Mia sorella ha una casetta in campagna e ogni tanto purtroppo riceve la visita dei ladri.
    L'ultima volta il ladro le ha sottratto alcuni pezzi di bigiotteria, addirittura un braccialettino di conteria fattole da mia figlia, ma non ha preso il bracciale in fimo che le avevo regalato io.
    E va bene, penserai tu, si vede che faccio delle cose proprio brutte! Non ti mando foto perchè non sono attrezzata e non sono capace, per cui dovresti credermi sulla parola se ti dico che lavoro bene.
    Ma dunque qual'è quella categoria di donne di cui sopra? Sono quelle donne, non importa l'età, che non si notano, non belle, non brutte, non appariscenti, ma quando si avvicinano noti che magari portano una sciarpina fatta in un certo modo, un braccialetto colorato che occhieggia dal la manica del cappotto, un brillio di curiosità e sorpresa nello sguardo.......
    Mi succede sempre così anche quando espongo gli acquarelli, solo che lì posso allargare il mio raggio d, osservazione anche agli uomini.
    Non so fare cose commerciali ed è giusto, perchè cerco sempre di fare quello che mi piace.
    Scusami Rossella se sono stata così prolissa
    si è trattato quasi di un monologo, scritto funziona meglio.
    Mi piacerebbe sapere come va a te, se il tuo hobby risquote miglior fortuna
    Grazie per avermi letta
    simpaticamente ti saluto
    Dolores

    Posté par dolores, 29 mars 2010 à 11:50
  • tres beaux bijoux tous tres fins et des motages originaux

    Posté par mevira, 06 avril 2010 à 07:04

Poster un commentaire